m
Attendre s'il vous plaît ......

Réponses

Ma personnalité
Les aspects négatifs de la vie à mon sensmpieroni57: Ancora niente
lorddrachen: L'indifferenza, il pregiudizio
sevenletters: Le disuguaglianze, le ingiustizie
gleichrichter: La menzogna, la meschinità, l'ipocrisia, la volgarità
luke: Siamo troppo ipegnati a guardare il futuro, a porci degli obbiettivi quando in realtà basterebbe vivere ogni attimo non preoccupandoci troppo di ciò che accadrà
massimo: Odiare e solitudine
valya: Bè, nella vita purtroppo ci sono anche tante cose brutte e nei momenti peggiori tendiamo a concentrarci purtroppo solo su queste.

Innanzitutto non tollero ogni forma di ingiustizia e di prevaricazione dei forti sui più deboli; non sopporto le prepotenze, da quelle perpetuate ad esempio dalla società stessa attraverso la sua organizzazione per arrivare a quelle più quotidiane, come quelle che ad esempio si fanno i bambini tra di loro a scuola.

Non sopporto la disonestà, la corruzione, la falsità, l'ipocrisia, e penso che uno dei problemi maggiori nella società occidentale sia quello di anteporre il profitto al benessere e al valore dell'individuo, commisurato appunto alla sua capacità di produrre beni materiali.

Il male più grande è che si dimentica l'uomo nella sua essenza più nobile, quella spirituale e interiore, per dare spazio solo a quella esteriore, in un abbrutimento generale dove l'individuo è schiacciato da una mentalità volta all'accumulo e al mero apparire.

Forse la cosa più triste è notare - essendo io un'educatrice - come il male sia radicato in fondo nell'anima umana, visto che l'istinto primario dei bambini e dei ragazzini è comunque sin da molto piccoli quello di prevaricare sul più debole, quello di dare addosso ed emarginare chi non è come gli altri. Solo l'educazione può arginare l'istinto belluino e primitivo di sopraffazione.

Io ho una visione molto cupa e pessimista della natura umana, ben rappresentata a mio avviso ne "Il signore delle mosche" di Golding.

lcanci: Taubheit, nach Innen und nach Außen
shamballa: L odio,la violenza,l ignoranza,
synapses: Se la vita esistesse potrei rispondere.
davidcerr: La violenza, fisica e verbale
felix: Importanza solo all'apparenza. Il giudizio. I pensieri negativi in loop. Sentire un vuoto, una mancanza. Dipendere emotivamente da qualcuno. Litigare. Perdere qualcuno.
kattivissimav: Che abbiamo dovuto stabilire delle regole rigidissime per vivere insieme senza ammazzarci a vicenda.
kimimoon: A volte il genere umano
eleonorosa: Sprecare il proprio tempo; avere paura di troppe cose ignote; non pensare agli altri come fonte di ricchezza
flick: L'indifferenza
max1936: L'assordante silenzio, spetta sempre a me fare il primo passo nel confronto degli altri. Sul piano generale la situazione di abbandono di disagio di tante persone attraverso il mondo, l'inquinamento in tutte le sue forme, il dilagare della mala vita organizzata...
viola95: L'arroganza, il menefreghismo, l'approfittarsi di qualsiasi persona/cosa/situazione
delia: Le cose più brutte della vita sono le malattie, la violenza e la cattiveria fra esseri umani, le prevaricazioni, il non rispettare la diversità e la personalità degli altri.
stargazer86: La cattiveria umana, l'insensibilità